Codice della Crisi d’Impresa: dall’emergenza COVID al correttivo

Il Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza è la norma che impone di adottare idonei sistemi di prevenzione della crisi d’impresa basati su una pianificazione dei flussi di cassa prospettici. Rappresenta una vera rivoluzione poiché rende residuale la liquidazione dell’impresa per lasciare spazio a strumenti più efficienti ed efficaci di emersione tempestiva della crisi.

L’emergenza coronavirus ha inciso anche su queste norme: tra i decreti Cura Italia, Liquidità e Rilanci, prima proroga dello stato di emergenza, le rispettive leggi di conversione e la legge di Bilancio 2021, sono stati tanti gli interventi che hanno toccato direttamente il Codice o comunque hanno introdotto nuove regole che influiscono sulla prevenzione e la gestione della crisi.Inoltre l’Autorità Bancaria Europea (EBA) ha emanato le Linee Guida in materia di concessione e monitoraggio del credito che verranno applicate a partire dal 30 giugno 2021.

Gli ordinamenti fissano per gli Istituti di credito una serie di principi da seguire per la gestione e il controllo del rischio di credito, sia nella fase iniziale che in quella di monitoraggio.L’obiettivo è di prevenire la generazione di nuovi crediti deteriorati in futuro, garantendo solidità e stabilità al sistema finanziario. 

Pertanto, se operi in forma societaria o collettiva hai l’obbligo di monitorare costantemente l’andamento economico-finanziario della tua azienda e di istituire un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura e alle dimensioni della tua impresa.

Per fare maggiore chiarezza sugli obblighi, sulle responsabilità e sugli strumenti necessari da adottare per non incorrere in sanzioni, è stato organizzato il webinar in collaborazione con Vesco Giaretta Group e AlbasoftGold la Tesoreria.

giovedì 29 aprile dalle 15.00 alle 17.00

La partecipazione a questo evento è stata riservata su invito.

Altri Eventi e Webinar

Treasury Management

La tesoreria ha oggi un ruolo centrale nell’amministrazione delle aziende: gestisce gli incassi ed i pagamenti, presidia il rapporto con gli Istituti di Credito e

Grazie per averci inviato la tua richiesta.

Ti confermiamo che abbiamo ricevuto le informazioni.
Sarai ricontattato da helpdesk
o dai nostri referenti commerciali e di assistenza